UFFICI | Roma 2019 Q2

Download Report
Nel mercato della Capitale, i risultati osservati nel corso del primo semestre sono piuttosto incoraggianti. Il volume di assorbimento di spazi uffici si situa a 166.000 mq, in fortissimo aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.
Questo risultato è stato raggiunto grazie a tre transazioni superiori ai 10.000 mq. Nello specifico, due transazioni hanno riguardato società della pubblica amministrazione. Circa 50.000 mq sono stati presi in locazione nell’immobile di CDP di Piazza Dante, completamente ristrutturato, e 15.000 mq sono stati locati nell’immobile in Via del Giorgione, recentemente acquistato da parte dell’INAIL.
La terza transazione riguarda invece un cielo-terra in Via Pianciani locato da una società che fornisce business center in sub-locazione ad altre società. Non è una società di co-working, ma il suo modello di business vi si avvicina.
Sono da segnalare altre due transazioni di società di co-working nell’Eur e nel CBD. Lo sviluppo di queste società sta proseguendo nei distretti direzionali della città e potrebbe cambiare il comportamento delle società che occupano meno di 500 mq.
Sono da segnalare altre due transazioni importanti, tutte nella zona Centro che riguardano società del settore privato. Nello specifico, una società di scommesse online ha preso 7.500 mq sul Lungotevere Arnaldo da Brescia e una società di trasporti ferroviari ha preso 6.000 mq in Via Casilina 1.
Con le transazioni in negoziazione e in chiusura, il mercato romano dovrebbero raggiungere un nuovo record di assorbimento, dopo quello del 2017.

roma uffici q2 2019

UFFICI | Roma 2019 Q2

Download Report