L’impatto del COVID-19 sul settore alberghiero italiano

1536x1040Colosseoinsighthotel

Colliers International continua la sua attività di ricerca per supportare al meglio i clienti durante questo periodo di incertezza fornendo consigli e raccomandazioni. In Italia, gli esperti del settore alberghiero hanno realizzato un report dedicato al Paese che ipotizza tre scenari di ripresa che tengono in considerazione due variabili principali: la dipendenza dal turismo internazionale e il mezzo principalmente usato per gli spostamenti turistici.

Europa I L’impatto dei turisti domestici e internazionali sulla ripresa dei paesi

L’impatto che il COVID-19 avrà sull’economia nazionale dipende principalmente da due fattori: a) il peso che il settore turistico ha nell’insieme; b) la dipendenza del paese dai turisti stranieri. I paesi che dipendono fortemente dai viaggiatori internazionali soffriranno economicamente. I paesi che al contrario ospitano maggiormente turisti locali si troveranno in una posizione di vantaggio in quanto il turismo domestico recupererà molto più rapidamente. L’Italia ha registrato 429 milioni di presenze composte in egual misura da flussi nazionali e internazionali. Il turismo ha rappresentato circa il 5% del PIL, ma più del 13% se si considera l’indotto. Ciò significa che l’Italia rischia di affrontare una ripresa prolungata.

Europa I L’impatto dei viaggi per via aerea o con auto

A causa dei limiti nel traffico aereo, i mercati più inclini a una domanda che deriva dal traffico aereo internazionale sono più probabilmente esposti a un calo drastico. I mercati che operano maggiormente con un traffico domestico e via auto sono probabilmente i più resilienti. C’è chiaramente un elemento significativo di stagionalità di cui tenere conto. Se l’evoluzione del virus sarà sotto controllo nel prossimo trimestre, allora le destinazioni estive europee potranno riprendersi. Se il virus sarà sotto controllo ma i viaggi subiranno restrizioni, allora i paesi in cui c’è maggior turismo domestico e via auto saranno località più resilienti per il business.

Italia I Possibili scenari futuri

Tra tre mesi partirà la stagione estiva. Se il virus non sarà stabile o sotto controllo per quel periodo, le conseguenze saranno molto significative sia per il settore turistico che per l’economia mondiale in quanto l’estate è una delle stagioni più redditizie, specialmente per l’Italia.
Scarica il nostro report dove analizziamo tre possibili scenari di ripresa:
1. Scenario ripresa inizio estate
2. Ripresa settembre
3. Ripresa nel 2021

Scarica il report

Sei interessato ad altri mercati europei? Scarica il documento Q&A



Related Experts

Sara Bindo

Hotels & Leisure

Milan

As a research analyst she has successfully participated in several market research projects, including Hotels, Healthcare and Office market research.

She is responsible for tracking and analyzing all aspects of the Italian hotel, healthcare and office real estate market. Her responsibilities include maintaining and updating existing databases.

She also partecipates to the dissemination of market data: she continually develops, enhances and leverages detailed knowledge of the real estate markets to proactively deliver information and insights on market and economic activity, conditions, trends, and forecasts to internal and external stakeholders.

 

Scopri l'esperto

Marco Comensoli

Head of Hotels & Leisure | Italy

Milan

Responsible for advisory and transactional services for the Hotels & Leisure department in Italy, he helps investors in improving the performance of their hotels portfolio and searching (and creating) new hospitality opportunities.

In his previous roles in Italy, he was the Country Director for Luxury Hotel Partners Ltd, a company specialised in luxury hotel consulting and earlier Senior Hospitality Consultant for Advisor Hotels & Tourism working with a number of high profile, international luxury hotel companies and independent properties. In Dubai, as Group Development Director for the hospitality division of Zabeel Investments, he was in charge of expanding the group’s portfolio.

A graduate of the Glion Hotel School in Switzerland, Marco has worked operationally at a number of international properties including the Boca Raton Resort and Club in the US and Hotel Saratz in Switzerland.

Scopri l'esperto

Simone Roberti

Head of Research

Milan

Simone, as Head of Research in Italy, analyses the Italian real estate market in order to support the different business lines. The aim is to support the clients' choices in their investment and disposal decisions through data, analysis and forecasts.

Moreover, various market reports are realised on the different products, asset classes and locations, also in collaboration with the other Colliers research departments.

Finally, Simone is a member of the “Performance Measurement & Benchmarking” INREV Committee since January 2016.

Scopri l'esperto